Per delle vacanze estive ispirate alla bellezza, non dimentichi di occuparsi delle macchie

È estate. Il tempo è sempre soleggiato. Si sta godendo una bella vacanza. Insomma, la vita è bella. È il momento adatto per sfoggiare i suoi capi preferiti, per un picnic o su una grandiosa terrazza da cui ammirare le meraviglie della natura. Ma basta la classica macchia di vino che si autoinvita sulla maglietta a far fuggire il buon umore! Per fortuna ci siamo qui noi per offrirle dei trucchetti utili per ritrovare il sorriso e la bellezza del suo capo di abbigliamento. Non ceda alla procrastinazione: smacchi subito il tessuto. Prima interviene, migliore sarà il risultato. Raccomandiamo, per togliere la macchia, di usare uno strofinaccio bianco o chiaro.
Trucco n°1

macchie di grasso

Prepari una mistura composta da 1 volume di succo di limone e 5 volumi d’acqua. Immerga il capo macchiato in questo liquido e lasci agire per 15 minuti. Quindi, strofini bene la parte macchiata per rimuoverla. Infine, può procedere a lavare e sciacquare il suo capo.
Homepage article right image
Trucco n°2

macchie di frutta

Un grande classico quando c’è bel tempo. Prepari una soluzione composta da 25 ml di acqua ossigenata e 2 l d’acqua. Immerga l’abito nel liquido e poi lo lavi in lavatrice alla temperatura massima sopportata dal capo.
Trucco n°3

macchie d’erba

  • Su un paio di jeans: opti per il sapone di Marsiglia. Lo mescoli con l’acqua e strofini bene i jeans.
  • Su cotone o lino bianco:  è fondamentale strofinare la macchia con uno straccio imbevuto di succo di limone.
  • Su seta, satin, velluto o lana: strofini bene la macchia con uno straccio imbevuto di ammoniaca diluita o alcol denaturato. Il capo va quindi lavato in acqua tiepida.
Trucco n°4

macchie di pomodoro

Non c’è niente che dia la stessa fresca soddisfazione sul palato di un bel pomodoro maturo in piena estate. Il succo al suo interno, però, la può tradire. Sciacqui il vestito in acqua tiepida, e, se necessario, lo lasci a bagno da 1 a 3 ore in acqua tiepida mista a sapone per i panni, poi lo sciacqui bene. Il capo va quindi lavato normalmente.
Homepage article right image
Trucco n°5

macchie di vino rosso

Assorba immediatamente il liquido in eccesso con un fazzoletto di carta, cosparga del sale sulla macchia e la umidifichi, eventualmente, con acqua minerale o succo di limone (se il tessuto lo sopporta). Sciacqui per bene il vestito e lo metta subito a lavare.
Trucco n°6

macchie di caffè

Applichi una piccola quantità di sapone sulla macchia prima di lavare il capo in lavatrice. In caso di macchie ostinate, possono esserle utili l’aceto bianco, la candeggina (solo per tessuti bianchi) e l’alcol a 90°. Più originale, anche il tuorlo d’uovo è molto efficace.
Homepage article right image
Trucco n°7

macchie di tè

Applichi sulla macchia un pizzico di bicarbonato di sodio. Umidifichi il tessuto con un filo d’acqua calda e poi strofini. Questa soluzione ecologica è adatta a tutti i tessuti, fatta salva la seta. In alternativa, impregni uno straccio pulito con una noce di dentifricio. Poi tamponi la macchia fino alla penetrazione completa del prodotto nella fibra. Sciacqui il tessuto con acqua pulita e lavi in lavatrice.